2011
31
May

VITTORIA NETTA DEL CENTROSINISTRA. IL PD E’ STATO IL PILASTRO SU CUI HA POGGIATO QUESTA VITTORIA.

Ecco alcuni dati complessivi delle elezioni amministrative sui quali riflettere per capire che

cosa è accaduto.

Al centrosinistra vanno 66 città sopra i 15 mila abitanti.

Nel 2006, il punto più alto toccato fino a ieri, furono 55.

Tra sindaci di città capoluogo e presidenti di provincia il centrosinistra ne conquista 29:

Di questi 29, 24 erano candidati diretti del Pd.

Secondo turno città capoluogo

vince il centrosinistra 9 a 3

Città capoluogo vinte in ballottaggio con candidati di centrosinistra 9:

Novara, Milano, Grosseto, Cagliari, Trieste, Pordenone, Rimini, Napoli, Crotone.

Città capoluogo vinte dal centrodestra 3: Varese, Cosenza, Rovigo.

Secondo turno province

vince il centrosinistra 4 a 2

Province vinte in ballottaggio con candidati centrosinistra 4:

Pavia, Mantova, Trieste, Macerata.

Province vinte dal centrodestra 2: Vercelli, Reggio Calabria.

Primo turno province

vince il centrosinistra 3 a 2

Province vinte dal centrosinistra: Lucca, Gorizia, Ravenna.

Province vinte dal centrodestra: Campobasso e Treviso.

Primo turno città capoluogo

vince il centrosinistra 13 a 5

Città capoluogo vinte dal centrosinistra: Torino, Bologna, Olbia, Carbonia, Ravenna, Siena, Arezzo, Barletta, Benevento, Salerno.

Città capoluogo vinte dal centrodestra Latina, Caserta, Catanzaro, Iglesias e Reggio Calabria, Fermo, Savona, Villacidro,

Città capoluogo amministrate prima e dopo

Centrosinistra da 20  a 22

Centrodestra da 9 a 8

Lista civica da  1 a 0

Capoluoghi conquistati: Milano, Trieste, Novara, Fermo, Cagliari, Olbia, Villacidro.

Capoluoghi persi: Catanzaro, Cosenza, Caserta, Iglesias, Rovigo.

Le Province restano 7 a 4 a favore del centrosinistra.

Il centrosinistra conquista Macerata e Pavia.

Il centrodestra vince Reggio Calabria e Campobasso.

Abitanti amministrati nelle città capoluogo dal centrosinistra si passa da 3.353.219  a 5.039.457

dal centrodestra  da 2.182.184 a 690.678

Insomma, su 5.700.000 abitanti circa, prima noi ne amministravamo 3,5 milioni e loro 2,2.

Ora il centrosinistra passa a poco più di 5 milioni e il centrodestra a poco meno di 700 mila.

Una Risposta to “VITTORIA NETTA DEL CENTROSINISTRA. IL PD E’ STATO IL PILASTRO SU CUI HA POGGIATO QUESTA VITTORIA.”

  1. SERRA Says:

    Riapriamo il blog e parliamone; scrive Michele Serra sull’Amaca di Repubblica ” che la gente della sinistra vuole candidati seri per le primarie , senza pesare troppo se derivino dal PD, SEL o IV ; li accetta e li vota poi con decisione. Invita inoltre i grandi “strateghi del passato” a mettersi da parte con umiltà per lasciare spazio ai giovani. ”
    Tutto OK.
    Ora il PD si allarghi alla società in ogni luogo , aiuti ad uscire allo scoperto i giovani e li sostenga.

Invia una Risposta